info@delicatessence.it +39 3397149145
Il Senatore Cappelli
10 aprile 2015

Tra i grani antichi del Molise il Senatore Cappelli rappresenta una varietà largamente coltivata in passato e che sposa perfettamente le caratteristiche del territorio collinare-montuoso di produzione. La nostra idea è quella di realizzare una filiera controllata dei grani autoctoni,  per trasformarli in pane e pasta dalle caratteristiche qualitative superiori. Il Senatore Cappelli è una varietà di […]

Il Topinambur
27 marzo 2015

Il topinambur è un pianta spontanea delle pianure canadesi e statunitensi nordorientali, apprezzata dai Nativi proprio per il gustoso tubero che produce. Venne importato, dopo la scoperta dell’America, dai Francesi all’inizio del XVII secolo, e riscosse più consensi della sua ‘cugina’ patata. Targioni Tozzetti, medico e naturalista italiano, lo descrive così : “Fra le radici […]

La cicoria selvatica
27 marzo 2015

La cicoria selvatica venne citata nel Papiro di Ebers (circa 1550 a.C.) e Plino stesso nei suoi scritti citava questa pianta in quanto conosciuta nell’antico Egitto; il medico greco Galeno la consigliava contro le malattie del fegato. Le sostanze attive contenute nella pianta, o nel lattice bianco che scorre al suo interno, sono: l’inutina, la colina, l’arginina, la cicorina, il glicoside, […]

L’asparago selvatico
27 marzo 2015

L’asparago fu coltivato e utilizzato nel mediterraneo dagli egizi e in Asia minore già 2000 anni fa. Mentre i Greci non sembra che coltivassero gli asparagi, i Romani già dal 200 a.C. avevano dei manuali in cui minuziosamente se ne espone la coltivazione. L’asparago fu citato da Catone, Teofrasto, Plinio e Apicio; in particolare questi ultimi due ne descrissero accuratamente non solo il metodo di coltivazione, […]

Tartufi pregiati del Molise
26 marzo 2015

Le prime notizie relative al tartufo compaiono nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio. Nel I secolo d.C., grazie al filosofo greco Plutarco di Cheronea, si tramandò l’idea che il prezioso fungo nascesse dall’azione combinata dell’acqua, del calore e dei fulmini. Giovenale spiegò che l’origine del prezioso fungo, a quell’epoca chiamato “tuber terrae”, si deve ad […]